Piattaforma ecologica.

ATTENZIONE, si informa che la Piattaforma Ecologica, rimarrà chiusa dal 20/09/2021 al 21/09/2021

Dal 1° agosto 2021 cambiano alcune regole per le imprese, le aziende e i negozi (utenze non domestiche) che devono portare i rifiuti in piattaforma ecologica di via Copernico (per un aggiornamento della normativa in materia di rifiuti: D.Lgs. 116/20 con modifiche al D.Lgs.152/06).

In sostanza è stata cancellata la assimilabilità dei rifiuti speciali a quelli urbani: i rifiuti o sono urbani o sono speciali (non esistono più i rifiuti speciali assimilabili ad urbani).
Alcuni rifiuti prodotti da aziende, uffici e altre utenze non domestiche, non siano più assimilabili ai rifiuti urbani, e quindi non possono più essere portati in piattaforma ecologica (ad esempio rifiuti edili, serramenti, sfalci e potature. etc.).

Il decreto stabilisce un elenco molto preciso dei rifiuti considerati urbani che possono essere portati in piattaforma (Allegato L-quater) e un elenco dettagliato delle utenze non domestiche che producono rifiuti considerati urbani (Allegato L-quinquies).
n.b. Tutti gli altri rifiuti prodotti da aziende, uffici e altre utenze non domestiche sono considerati speciali, e non potranno quindi essere portati in piattaforma, né potranno essere raccolti a domicilio.

Leggi nella pagina dedicata alla Piattaforma ecologica quali attività possono portare i rifiuti, compatibilmente con quanto autorizzato da Città Metropolitana di Milano, che tipo di rifiuti possono portare e come fare.
n.b. I rifiuti urbani come serramenti, sfalci e potature, scarti edili, possono essere portati in piattaforma solo se prodotti dai privati cittadini proprietari della casa o del giardino in piccole quantità e non più dalle utenze non domestiche.

Grazie per l’attenzione.