RACCOLTA CARTA E CARTONE

Sono poche e semplici le regole per differenziare carta e cartone in modo corretto: ognuno di noi, rispettandole, può apportare un prezioso aiuto e contribuire al raggiungimento del tasso di riciclo quanto più alto possibile.

  1. Carta e cartone da riciclare vanno collocati all’interno degli appositi contenitori;
  2. gli imballaggi con residui di cibo non vanno nella raccolta differenziata di carta e cartone poiché creano problemi nel processo di riciclo e generano cattivi odori;
  3. la carta oleata, come quella di salumi o formaggi, e la carta da forno non sono riciclabili;
  4. i materiali non cellulosici come punti metallici, rivestimenti in plastica, basi metalliche e nastri adesivi, devono essere raccolti separatamente dalla carta;
  5. gli scontrini vanno conferiti nell’indifferenziato, non insieme alla carta, perché sono composti di carte termiche che causano problemi nel riciclo;
  6. per ridurne il volume, le scatole e gli scatoloni vanno appiattiti;
  7. il sacchetto di plastica usato per portare la carta al contenitore apposito non va poi buttato con la carta;

Una nota a parte meritano i fazzoletti di carta, i tovaglioli sporchi e le carte umide che sempre, ma a maggior ragione in questo periodo emergenziale, vanno conferiti nell’indifferenziato, come specificato anche dall’Istituto Superiore di Sanità.

In caso di quarantena obbligatoria è necessario seguire comunque tutte le disposizioni emanate dall’Istituto Superiore di Sanità.